LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here

L’ARTISTA IN TESTA A TUTTE LE CLASSIFICHE,

LA HIT “SHAKERANDO” DIVENUTO IL TORMENTONE DELL’ANNO,

3 DISCHI DI PLATINO E 3 DISCHI D’ORO GUADAGNATI IN POCHE SETTIMANE CON I SUOI BRANI,

OLTRE 413 MILIONI DI STREAM TOTALI, PIÙ DI 128 MILIONI DI VISUALIZZAZIONI CON I SUOI VIDEO

 

RHOVE, classe 2001, ha iniziato a rappare fin da piccolo, esibendosi nei centri sociali e nelle discoteche.

Si contraddistingue per la sua personalità e stile musicale atipici e innovativi. Innanzitutto, è un rapper “di provincia” e non “di periferia” come ama puntualizzare nei testi e nella sua musica. Il suo nome d’arte è, infatti, un gioco di parole tra l’abbreviazione del suo cognome Samuel Roveda e la provincia di origine, Rho. “Ogni ragazzo di provincia si deve sentire rappresentato da me, io parlo per loro” – scrive sui social l’Artista.

Il successo arriva con la pubblicazione del primo singolo “Blanc Orange (na na na)”, inizialmente auto-pubblicato e in grado di ottenere subito oltre 300.000 visualizzazioni su YouTube. Seguono i singoli “Provincia”, “Corso Europa”, “Montpellier”, il duetto con ShivaLa Zone” (oltre 22 milioni di stream solo su Spotify), “Jungle” e “Shakerando” che segna la prima collaborazione con il producer francese Voluptyk.  Sono usciti poi il suo secondo freestyle, “LAPROVINCE1”, che ha fatto il boom di visualizzazioni su YouTube e raggiunto le prime posizioni della classifica italiana su Spotify, “Seignosse” e il brano “Cancelo”.

Il punto di forza di Rhove è proprio quello di superare i luoghi comuni della musica urban e rap, trasmettendo messaggi positivi, propositivi e di incoraggiamento.

Rhove è stato scelto da Spotify fra i protagonisti della seconda edizione di RADAR ITALIA, il programma nato per supportare i talenti emergenti nei vari Paesi. “In zona un sacco di ragazzi da quando hanno visto che non è impossibile farcela si stanno dando da fare per riuscire anche loro in qualcosa” – scrive ancora il rapper e che in un altro tweet incoraggia anche a fare sport piuttosto che fare uso di droghe: “Ho scelto di rischiare la vita facendo sport estremi piuttosto che rischiarla con quelle puttanate delle droghe, l’adrenalina è la droga più potente”. Rhove è un grande appassionato di sport: ama, infatti, il parkour e il surf (uno dei suoi segni distintivi è una muta da surf che ama esibire nei suoi videoclip).

La sua musica è contaminata da influenze urban francesi. Le sue ispirazioni musicali, infatti, sono i rapper e artisti francesi quali JUL, Stromae, SCH, Doria e artisti internazionali come Morad.

L’artista si è recentemente esibito il 28 giugno al concertone benefico organizzato da FEDEZ & J-AX, “Love Mi” in Piazza Duomo a Milano. 

- A word from our sposor -

spot_img

CHI E’ RHOVE