DRUSILLA FOER A R101: “LA FERRAGNI A SANREMO MI SEMBRA UNA GENIALATA”

1 min read

Drusilla Foer ha così commentato la scelta di Amadeus di Chiara Ferragni come co-conduttrice della prima e dell’ultima serata del Festival di Sanremo 2023.

“Mi sembra una genialata. Ma sì, perché comunque lei è una giovane che si è inventata un lavoro, magari è anche una che sul palco ci sta bene. Poi secondo me in questo momento rappresenta anche qualcosa: è la moglie di un uomo che si è esposto in un momento difficoltoso. Insomma, Ci sono tanti elementi, al di là del fenomeno Ferragni, che possono essere giusti. Escludo che sia meglio vestita di me (ride). No, scherzo, faranno a gara a vestirla, mamma mia.

Sono abbastanza d’accordo con Amadeus che cavallo che vince si cambia. Si gira, si fa un’altra cosa. Quando una cosa è stata fatta in modo piacevole bisogna inventarne un’altra. Io trovo che questa sia stata una scelta molto intelligente, ma io trovo che Amadeus sia un uomo molto intelligente con un grande senso dello spettacolo. E’ un uomo molto perbene, molto civile”.

Chiosa così Costanzo: “Se gli danno per il quinto anno Sanremo, Amadeus deve far venire Mattarella”

Alla domanda: “Tornerà a Sanremo?” Drusilla ha risposto: “Se mi ci invitano, io vado, una capatina ce la farei volentieri. Io tendo a non autoinvitarmi.
Costanzo: “Io ci andrei con Topo Gigio”
Drusilla: “Sì, mi piacerebbe. Andrei a cantare ‘Ti lascerò’. Topo Gigio è uno degli incontri più importanti della mia vita”.

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.