TRAGEDIA PER DEBORAH COMPAGNONI

1 min read

Deborah Compagnoni, ospite sabato 12 febbraio a Verissimo, parla per la prima volta in tv dopo la scomparsa del fratello Jacopo, travolto da una valanga lo scorso dicembre:

Purtroppo la montagna, che era la sua passione, l’ha portato via. È passato ancora troppo poco tempo che non mi sembra vero. Credo molto nel destino e nel fatto che ognuno di noi abbia già qualcosa di scritto. È andato via prima del tempo a soli 40 anni. Era il piccolo di casa e ci manca tanto, ma ora ci sono le sue due bambine e mia cognata”.

 

Una tragedia che ha sconvolto tutta la famiglia: “Mia mamma era legatissima a lui e negli ultimi avevano iniziato a scalare insieme dappertutto. Anche lei è diventata un’alpinista appassionata. Le manca tantissimo”.  E aggiunge: “Mio papà si fa forza grazie alle sue nipotine. Si va avanti, dobbiamo sostenerci l’una con l’altro in famiglia e dobbiamo pensare che Jacopo ci stia guardando e che sia orgoglioso di tutti noi”.

 

La Compagnoni è stata scelta come ambassador delle prossime Olimpiadi invernali di Milano-Cortina 2026: “Sarà un’occasione bellissima. Aspettiamo quest’evento con ansia perché finalmente si torna a gareggiare sulle Alpi italiane. Saranno dei Giochi speciali che punteranno sull’ecosostenibilità”.

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.